Eventi e manifestazioni

07-02-2017 Agenzia delle Entrate - Fabbricati rurali censiti al catasto terreni da dichiarare al catasto edilizio urbano (articolo 13, commi 14-ter e 14-quater, del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201)


Ai Comuni della provincia di Viterbo

OGGETTO: Fabbricati rurali censiti al catasto terreni da dichiarare al catasto edilizio urbano (articolo 13, commi 14-ter e 14-quater, del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201).

Come noto, l'articolo 13 del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201, ai commi 14-ter e 14-quater, ha stabilito l'obbligo di dichiarare al catasto edilizio urbano, entro il 30 novembre 2012, i fabbricati rurali censiti al catasto terreni.

Si comunica che, nel corso del corrente anno, questo Ufficio ha avviato una verifica a tappeto relativamente ai suddetti immobili e - nei casi in cui il Comune competente non abbia gią attivato una richiesta di regolarizzazione ai sensi dell'art. 1, comma 336, della legge 30 dicembre 2004, n. 311 - inizierą il previsto iter finalizzato all'aggiornamento catastale, ove necessario, ai sensi dell'articolo 1, comma 277, della legge n. 244/2007 in sostituzione del soggetto inadempiente e applicando le sanzioni previste dalla legge. Per il mancato accatastamento sono previste sanzioni comprese tra un minimo di € 1.032 ed un massimo di € 8.264.

Qualora, invece, il possessore proceda autonomamente all'iscrizione in catasto, potrą beneficiare dell'istituto del ravvedimento operoso, con un notevole risparmio sulle sanzioni che, considerando il tempo gią trascorso dal termine di legge per l'adempimento, si riducono ad 1/6 dell'importo minimo sopra indicato.

Si precisa che sono esclusi dal predetto obbligo gli immobili che non costituiscono oggetto di inventariazione ai sensi dell'articolo 3, comma 3, del Decreto del Ministero delle Finanze 2 gennaio 1998, n. 28 e quelli ricadenti nei seguenti casi: Continua a leggere - Download Avviso (Pdf - 762 Kb)


22-12-2016 Servizio UMA - anno 2017